#makeup Pelle: come lavarla e prendersene cura

I trucchi per la detersione del viso

I trucchi per la detersione del viso

Ci siamo lasciate con parecchi compiti per casa: controllare cosa mangiamo (ricordate le vitamine A, C ed E?), bere tanta acqua, limitare fumo e alcool e fare del sano movimento.

Oggi vediamo come, dopo aver pulito dentro, dobbiamo pulire anche fuori: la #detersione!

Vi avverto subito: sbufferete. Elencate in un post queste azioni sembrano essere la cosa più lontana del mondo dal diventare un’abitudine; però vi assicuro che in tutto ci vogliono solo 5 minuti.

Pronte? Andiamo.

Per prima cosa specifichiamo che la pulizia del viso cambia da mattina a sera (eh già, ho proprio detto mattina E sera), ed è necessaria per far sì che la pelle possa respirare, cosa che ci libera da quel Satana delle imperfezioni, risultato di sudore, sostanze di scarto, residui di trucco e smog.

I prodotti da avere: un detergente (latte se avete la pelle secca; bifasico per la pelle mista e un gel per quella più tendente ad essere grassa), struccante specifico per occhi e labbra questa zona, infatti, è particolarmente delicata e necessita di cure particolari ed adeguate (questo struccante va bene anche per il resto del viso ma non viceversa); tonico; cotton fioc; batuffoli (oppure il panno in microfibra che trovate da Schlecker) e crema per il viso (giorno e notte, a seconda) e crema contorno occhi anti-occhiaie.

Le fasi:

MATTINA: passo il detergente, sciacquo bene con ACQUA FREDDA (no quella calda! Dilata i capillari e vi fa venire le occhiaie), metto il tonico (tenerlo in frigo è una super idea salute e benessere) su un batuffolo e lo picchietto delicatamente intorno alla zona occhi. Stendo la crema (oil free se siete PG -pelle grassa- idratante se siete PN o nutriente se siete PS) e poi picchietto il contorno occhi per risvegliare la microcircolazione.

Già che ci siamo, parliamo un attimo di occhiaie. La pelle intorno agli occhi è spessa 0,5mm anzichè 2mm come nel resto del viso, è quindi particolarmente esposta agli agenti esterni, ha i capillari fragili e si segna velocemente.

Piccolo tip: se avete le occhiaie incavate probabilmente avete mancanza di idratazione; se invece sono gonfie (le famose “borse”) probabilmente siete tipi che trattengono i liquidi.

Quindi il contorno occhi è fondamentale per prendersi cura del proprio viso nel modo corretto, magari date anche un’occhiata all’etichetta e scegliete prodotti che contengano acido ialuronico, vitamina K ed E che idratano e schiariscono questa zona critica. (prodotto: quello della HQ in confezione monodose).

SERA: la prima cosa da fare è struccarsi: usate lo struccante (tipo il bifasico specifico per il contorno occhi) e mettetelo anche su un cotton fioc per passarlo sulle ciglia e togliere bene il mascara; poi passo il detergente, sciacquo bene bene, passo il tonico e via con crema notte e contorno occhi.

Avete mai notato quanto residuo rimane sul cotone quando passate con il tonico? Si? Allora perchè non lo usate sempre?!! Perchè siete pigre, ma immaginatevi che quello che avete visto sul dischetto rimanga sulla vostra pelle proprio nel momento in cui maggiormente si rigenera e cerca ossigeno…non è il salame che vi fa venire i brufoli, ma tutto quello che lasciate sulla pelle se non la pulite bene, mattina e sera.

Coccolatela con i prodotti giusti, state attente a non irritarla, prendetevi cura del vostro contorno occhi e dategli l’aiuto di cui ha bisogno, vedrete che i risultati non tarderanno ad arrivare.

Quando avrete fatto di queste piccole regole la vostra routine giornaliera, parleremo della base: ovvero come usare i prodotti da makeup per un incarnato perfetto.

 

PS. per non perdervi le lezioni di trucco iscrivetevi al blog e riceverete la notifica quando verranno pubblicate le lezioni!

Facilissimo e comodissimo.

2 commenti

Archiviato in corso di trucco

2 risposte a “#makeup Pelle: come lavarla e prendersene cura

  1. Ciao Anna! Interessante anche questo post, diciamo che io mi prendo cura meglio della detersione fuori … hehehe sono ahimè golosa e viziosa e a certi peccatucci difficilmente rinuncio, ma per quanto riguarda la detersione della pelle sono quasi ok! Traggo spunto da te per cercare un detergente bIFASICO al posto del classico latte detergente dal momento che la mia pelle è mista .. e mi ripropongo di usarlo sempre anche la mattina!(lo faccio solo la sera) il tonico e l’acqua fresca sono salvavita per il risveglio!🙂 kisses

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...