Facciamo che…

Quando eravamo piccoli, bastava cominciare una frase con “facciamo che.Image..” e diventavamo pirati, principesse, segretarie, commesse; il salotto era la stiva di una nave, un’isola deserta, il palcoscenico di un concerto rock (e il deodorante era il nostro microfono) o la giungla di Sandokan.

Oggi, che questa splendida capacità potrebbe aiutarci a migliorare la nostra vita, siamo continuamente bloccati dal muro della realtà che ci riporta con i piedi per terra: ogni timido tentativo è come un palloncino colorato che al primo facciamo che si riempie di piombo e ci fa precipitare.

I sacri testi della motivazione personale e della PNL, insegnano a comportarsi come se, cioè ad adottare atteggiamenti e pensieri propri della persona che vogliamo diventare o della figura che vogliamo ricoprire. Cosa vuol dire?

Se peso 100kg e voglio dimagrire, posso comportarmi come se magra lo fossi già: il che vuol dire che andrò a piedi anzichè in macchina, che non mangerò la Nutella con il cucchiaino e che quello del personal trainer sarà l’unico poster appeso in casa mia. Perchè? Perchè se una/uno è magra/o, probabilmente mette in atto dei comportamenti ed ha delle credenze che possiamo imitare, adottare, copiare, ricalcare, per trarne uguale beneficio.

Da bambini lo facevamo già, e forse per lo stesso motivo. Forse la realtà non bastava o forse volevamo sempre qualcosa in più, ma invece di lamentarci, riempivamo il colmo con la fantasia, vivendola fino in fondo. E adesso che siamo adulti, questo atteggiamento, questa fantasia, potrebbero forse rendere meno anguste le mura che ci circondano, più piacevoli le situazioni che viviamo.

Ammettiamolo, pochi di noi fanno il lavoro che hanno sempre sognato, hanno relazioni da Mille e Una Notte e si ritrovano il fisico di Gisele…però possiamo immaginare di averlo e ancheggiare imperiosi, chissà che il risultato non sia comunque lo stesso. 

Stavo pensando oggi, seduta al computer a fare qualcosa che cerco di adattare alle mie aspirazioni ma che è moooolto lontano dalla mia avventura del Facciamo Che.. che è un pò come essere attori ed inscenare ogni volta qualcosa di diverso; chi l’ha detto che dobbiamo essere sempre solo noi stessi? Chi l’ha detto che immaginare qualcosa di diverso e fingere di viverlo sono solo modi per evadere dalla realtà? 

E poi SE ANCHE FOSSE???

Cosa c’è di male nel migliorare la propria vita, anche se solo con la fantasia? E se scoprissimo interpretando personaggi diversi, di avere possibilità, capacità e doni che nemmeno immaginavamo?

Pensateci.

E fatemi sapere voi quale Facciamo Che avete voglia di giocare stasera?

 

Ps. Facciamo che non mi vergogno come una ladra per questa mia foto ma la trovo un sacco divertente? Si dai, facciamolo.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...